ORTOCHERATOLOGIA

Da sempre nella storia delle lenti a contatto, la ricerca è indirizzata nella permeabilità e nella trasmissibilità all’ossigeno delle stesse. Con le nuove scoperte a oggi, le lenti a contatto le possono usare pressochè tutti anche i presbiti. Ma nelle fasi di studio si è capito che l’occhio di notte mentre si dorme, con le palpebre chiuse non respira e se poi al mattino ci si applica una l.a.c. l’occhio è ancora messo sotto stress da una cattiva respirazione. Da qui la domanda; perchè non utilizzare una l.a.c. mentre si dorme quando l’occhio comunque non respira lasciandolo invece tranquillo durante l’arco della giornata? Ecco come si è arrivati allo studio dell’ORTOCHERATOLOGIA.

L’ortocheratologia è una tecnica moderna, con la quale si può far vedere bene un soggetto affetto da ametropie fino a 5/6 diottrie, sia esso ipermetrope, miope o astigmatico. Consiste nell’applicare una lente a contatto a tecnologia inversa , di notte mentre si dorme e, con il peso delle palpebre chiuse, codesta lente và a modificare le curvature pressando dolcemente il solo epitelio corneale. Ovvio deve essere che per attuare questa tecnica, c’è bisogno di alcune cose fondamentali ossia, la volontà a farlo da parte del paziente, una perfetta conoscenza del settore optometrico, personale altamente specializzato e disponibile sempre per la soluzione di qualsiasi problema. I nostri centri sono in grado, attraverso una curata anamnesi del cliente, una ottima topografia corneale, lenti primarie di prova e collaborazioni con i migliori nomi del settore, di seguirvi in questa tecnica molto valida e ottimale in alcuni casi.

Per prenotare una valutazione optometria o contattologica: tel 041 30 31 185 info@begart.it

I CENTRI Ottici 10DECIMI NON SVOLGONO ATTIVITA’ MEDICO-OCULISTICA .

                                                                                            HOMEPAGE


BEGART Sede legale: Via Rivale 57/c 30036 Santa Maria di Sala (VE)  C.F. e P.IVA 03782890275  Reg. Imprese VE 338104